Cabel IP presente alla Tavola Rotonda “Follow the money”

 14/12/2015


follow

 

Nella Sala Marco Polo dell’Hotel Principe di Savoia, si è tenuta il 3 Dicembre, la Tavola Rotonda  “Follow the money”, un evento organizzato dal Centro Studi dell’Associazione Italiana Istituti di Pagamento e di Moneta Elettronica – A.I.I.P e da Leadership Forum per discutere di temi di grande attualità quali la lotta al contante, i problemi di sicurezza ad essa collegata e la riduzione delle commissioni sulle carte di pagamento prevista dal nuovo Regolamento Europeo 2015/751.     

Al tema: “LA LOTTA AL CONTANTE, LA RIDUZIONE DELLE COMMISSIONI SULLE CARTE DI CREDITO E LA SINERGIA CON GLI OPERATORI TELCO”, oggetto della tavola rotonda, sono intervenuti:

  • Dina Ravera – Presidente Asstel
  • Fabio Picciolini Responsabile Adiconsum
  • Massimo Marchesi Segr. Generale U.F.I.
  • Maurizio Pimpinella – Presidente A.I.I.P.
  • Davide Steffanini General Manager Visa
  • Daniele Corsini Ceo Cabel Holding
  • Marco Folcia Associate Partner PWC Consulting
  • Lindio Sorrentino Country Manager Money Express Worldwide

Moderatore: Paolo Zucca Il Sole 24 Ore – Plus 24

 

Daniele Corsini  ha espresso alcune preoccupazioni in merito alle possibili conseguenze dell’abbassamento delle Interchange fee. A suo avviso infatti “c’è il rischio che gli issuer compensino la  perdita di ricavi connessi alla remunerazione dei servizi offerti agli esercenti, ricaricando il costo sui clienti. Se l’effetto dei tetti alle commissioni sarà l’aumento del canone annuo della carta per il suo titolare, si può facilmente prevedere che nei paesi in cui le operazioni pro-capite sono di numero elevato, l’aumento del canone sarà più facilmente diluito, mentre da noi, ove le operazioni pro capite con carte di pagamento raggiungono appena 30 unità annue, l’effetto rischia di essere quello di disincentivare l’acquisto delle carte a monte della filiera dei pagamenti.”